MONZA

MONZA

6 Maggio 2018

 

Giornata strepitosa per FLY HANDBIKE CREMONA asd, a Monza per la gara di Handbike valevole per il campionato di società Italiano.

Sette gli  atleti schierati in griglia sotto un sole cocente e sopra ad un asfalto che segnava quasi 40°.

Dopo una partenza a razzo dei più scalmanati i più forti, dove alle prime curve si sono sentiti schianti e botti delle handbike che si accalcavano da quanti erano gli atleti partiti, si conclude molto tranquillamente la gara di Luca Cremonesi in h1 che si piazza 1* classificato. Ottimo bentornato sul podio Luca!!

Pavlo Myronyk una delle new entry della squadra in PU16, termina 1* della sua categoria dopo una gara disputata in passeggiata, ottimo piazzamento per essere la sua seconda gara di stagione.

Davyd Andryiesh ora in h2, termina al 5* posto della sua categoria, niente male direi dopo solo tre gare.

Max veterano della categoria h4, finisce in 11* posizione dopo essere partito a razzo tenendo testa alle prime posizioni, ma reduce da un malanno non ce la fa a tenere quel ritmo fino alla fine. Non importa ti rifarai MAX.

Ivano Marangoni, altra new entry in squadra e anche lui in h4, finisce la sua gara in 15* posizione. Dopo un anno di fermo anche per lui bentornato in pista…

Marius Bozbici h4 e new entry in squadra, dopo due anni di assenza e 20 km di allenamento solamente termina la sua gara in 23* posizione. Tranquillo Marius piano piano ci arriverai…

Alessio Scutteri in h4 anche lui e ulteriore nuovo atleta della fly handbike cremona asd, si destreggia bene nonostante non usi la sua bike e anche dopo alcuni giri quando si accorge di aver bucato la ruota davanti, riesce a mantenere il suo passo senza perdere ritmo.

Purtroppo però all’ultimo giro prima del rettilineo dell’arrivo, un treno di atleti pronti per la volata, non riescono a schivarlo e gli ultimi della coda lo tamponano rovesciandogli la bike e facendolo sbalzare lontano, per fortuna senza gravi conseguenze, solo qualche abrasione agli arti e un bel bernoccolo in testa. Amarezza e delusione sul volto di Alessio ma ci pensa la quadra a consolarlo. Tutti insieme hanno davvero affrontato una bella gara.

Complimenti ragazzi siete il nostro orgoglio.

 

By M.L.D.

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.