Gabriele Gennari

Classe 1973, vive a Paderno Dugnano da sempre.

Amante dei viaggi e dell’aria aperta, in un momento di debolezza fisica e durante degli accertamenti medici,  nel 1996, scopre di essere affetto di sclerosi multipla.

Pensando a come ricapitolare la sua vita continua, finche gli è possibile, a praticare ogni genere di sport tra cui nuoto, kick boxing, kung fu e judo, dove proprio in questa disciplina ai CAMPIONATI  ITALIANI  DI  JUDO si classifica al 3° posto, grande soddisfazione che gli permette di continuare a credere nelle sue forze e nella sua determinazione.

Anche le prove nel motocislismo e motocross  non riescono a fermare un uragano di idee.   Purtroppo le cose cambiano e dal 2010, con la progressione della malattia, si vede costretto su una sedia a rotelle. Ma fisioterapia e sport riescono a portarlo a socializzare con nuova gente  e l’unico sport che ancora gli può dare forza, vitalità, determinazione e competitività anche nei confronti della vita, è l’ handbike.

Decide cosi di sfidarsi ancora una volta e dopo aver trovato il “ mezzo giusto”, aver portato tutti i miglioramenti e gli accorgimenti dovuti, decide di entrare a far parte della  FLY HANDBIKE CREMONA che lo accoglie come un figlio, da qui nascono gli obbiettivi che Gabriele si prefissa:  arrivare ad indossare la  “MAGLIA ROSA ”nel  “GIRO D’ITALIA HANDBIKE” e puntare in futuro ad un mondiale paraolimpico.